SUCCESSIVO

Come effettuare una buona semina

TAPPETO ERBOSO: LA SEMINA

27 Maggio 2012 -

La prima cosa da fare è scegliere accuratamente le sementi in base alle condizioni pedoclimatiche del sito (condizioni fisiche del terreno che dipendono principalmente dalla temperatura e dall’umidità), l’impiego previsto del tappeto erboso (funzione ornamentale o sportiva) e le caratteristiche desiderate dei vari tipi di erba.
Il periodo migliore per la semina è marzo-aprile o in settembre-ottobre su terreno umido in una sera senza vento.

Si effettua una semina manuale o mediante l’utilizzo di apposite attrezzature (carrello distributore a spaglio) eseguendo due passaggi incrociati ad angolo retto in due direzioni per favorire la distribuzione omogenea della semente su tutta la superficie [Step 1].

Mediante l’utilizzo di un rastrello si provvede poi a coprire con un leggero stato di terriccio o di torba il seme di terra. Possiamo poi effettuare una rullatura finale [Step 2], che permette alle particelle di terreno di aderire meglio ai semi favorendo così l’accrescimento.


Le irrigazioni che seguiranno dovranno tenere costantemente umido il terreno prestando attenzione a non creare ruscellamenti che possano spostare terra e semi [Step 3]. Terminate queste operazioni non rimane che attendere la crescita del tappeto erboso per iniziare con le normali tecniche di manutenzione (si consiglia di effettuare il primo taglio quando i fili d’erba raggiungono circa i 10 cm di altezza).
GUIDA alla semina di un rpato naturale InGreenSafe

PRODOTTI IN EVIDENZA:

Tender Prodotto Biologico per la lotta agli afidi

TENDER 250ml

Guardia agli Afidi
Frame bottle 500

FRAME

Le micorrize per le tue radici
Saver prodotto naturale per la lotta ai patogeni fungini

SAVER 250ml

La risposta naturale ai patogeni fungini