PRECEDENTE SUCCESSIVO

I diversi tipi di Agricoltura rispettosi dell'ambiente e del consumatore

31 Marzo 2017 -

Si potrebbe evitare l’utilizzo dei fitofarmaci?
<<Senza i trattamenti non si raccoglierebbe nulla>>, lamentano diversi agricoltori.
Esistono però alternative valide e collaudate da tempo, quali l’Agricoltura Biologica, l’Agricoltura Biodinamica ed in ultima l’Agricoltura Integrata.
Ma cosa sono? Quali sono le differenze tra questi nomi apparentemente simili?

Agricoltura Biologica

Cosa
L’agricoltura biologica è un sistema di conduzione agricola che agisce nel pieno rispetto del ciclo delle stagioni, della natura, del benessere animale. Si basa sul mantenimento e miglioramento della fertilità dei terreni, limitando al minimo l’intervento dell’uomo. L’adozione di un sistema di conduzione biologico consente di tutelare l’ambiente, attraverso il riciclo dei rifiuti di origine animale e vegetale, l’uso di fonti di energia rinnovabili, la riduzione delle emissioni inquinanti in atmosfera e la corretta utilizzazione del suolo, delle risorse idriche.
Come
I metodi e le tecniche di produzione utilizzati hanno infatti un basso impatto ambientale e contribuiscono a mantenere un livello di qualità dei suoli e delle acque elevati. Non si utilizzano antiparassitari e pesticidi sintetici, né antibiotici per la crescita, né sono ammessi fertilizzanti e concimi chimici, ma solo letame o altri concimi naturali possibilmente prodotti in azienda. Un prodotto può essere etichettato “biologico” solo se almeno il 95% degli ingredienti agricoli proviene da produzione biologica.

Agricoltura Biodinamica

Cosa
L’Agricoltura biodinamica è un metodo di produzione che si fonda su una concezione olistica per la quale tutti gli elementi, suolo, pianta, animale, uomo, sono connessi e in equilibrio tra loro. Il sistema di conduzione tende a creare relazioni tra gli esseri viventi, tramite la cura della fertilità del suolo, delle piante coltivate, delle sementi e degli animali domestici.
Come
Si adottano tecniche agricole appropriate alle condizioni pedo-climatiche del luogo e nel pieno rispetto dei cicli naturali. Non è ammesso alcun prodotto chimico od organismo geneticamente modificato. Per la difesa fitosanitaria e il mantenimento dell’equilibrio microbiologico del terreno vengono impiegati i “preparati biodinamici”, ottenuti da processi fermentativi o decotti di particolari specie vegetali o minerali. Condizioni di elevata fertilità dei suoli e un buono stato sanitario delle piante e degli animali permetterà a questi di resistere alle malattie e ai parassiti e di produrre alimenti di alta qualità.


Agricoltura Integrata

Cosa
Il metodo di produzione integrata prevede di unire al metodo di produzione convenzionale, l’uso di pratiche agricole conservative, a difesa dell’ambiente e della sicurezza alimentare. A differenza del metodo biologico, è possibile utilizzare prodotti chimici di sintesi, tuttavia in quantitativi ridottissimi rispetto al metodo convenzionale.
Come
Una Legge Regionale della Toscana, ad esempio, ha istituito il marchio “Agriqualità” per identificare i prodotti ottenuti secondo metodi a minor impatto ambientale. Anche i Programmi di Sviluppo Rurale (PSR) contengono misure per l’introduzione o il mantenimento dell’Agricoltura Integrata. Difatti i PSR, a sostegno dell’Agricoltura Integrata prevedono un aiuto ai beneficiari (sotto forma di premi annuali per ettaro di superficie coltivata) che adottano sull’intera superficie aziendale le disposizioni tecniche indicate nei disciplinari di produzione integrata (DPI) per la fase di coltivazione, per tutte le colture per le quali i disciplinari sono stati definiti ed approvati.

Non è più tollerabile l’attentato alla Salute Pubblica e all’Ambiente derivante dall’uso spesso eccessivo e incontrollato di prodotti chimici. Occorre sensibilizzare e incentivare le aziende agricole per la vendita diretta  a Km 0, una pratica commerciale che negli ultimi anni ha trovato sempre più spazio, soprattutto nel mondo bio, che comporta prezzi per il consumatore uguali o a volte inferiori a quelli dei supermercati.
Per questo motivo sono ormai numerosi i punti vendita collettivi (tipo Farmer Market), i Gruppi d'Acquisto Solidale (GAS) per la promozione dei prodotti agroalimentari a chilometri zero (da filiera corta, biologici e solidali),  ed i punti vendita aziendali che riscontrano un crescente successo.
L' attenzione alla nostra salute e alla salute delle generazioni future dovrebbe ricoprire un ruolo fondamentale nella nostra vita, soffermarci a pensare alle alternative per migliorare l'ambiente in cui viviamo è fondamentale.
Fai la scelta giusta! Scegli BIO.

PRODOTTI IN EVIDENZA:

Frame bottle 500

FRAME 500gr

Le micorrize per le tue radici
Trichio 5

TRICHIO 5kg

Concime pellettato biologico per orto e tappeto erboso
Engage insetticida biologico adatto alla terra di orti e giardini

ENGAGE 500gr

Difese della terra